PERSONAGGI STORICI

MARIO CIUFFI

Mario Ciuffi, tifoso storico, unisce alle capacità di valutazione tecnica una buona dose di ironia, espressa con un colorito, ma impeccabile da un punto di vista linguistico, vernacolo toscano. Inventò "La Frustata". Un mito. Un momento atteso da tutti i tifosi. Ad un certo punto della trasmissione estraeva una frusta e iniziava a "fruistare" idealmente tutti coloro che si erano macchiati di colpe nei confronti della squadra Viola. Dall'allenatore al calciatore, dal giornalista all'assessore. Ha fatto epoca la sua frustata a nome delle amanti degli imprenditori fiorentini che si lamentavano dell'avarizia dei loro spasimanti. Così avari non solo da non offrire loro nemmeno più una cena in un risatorante di lusso ma anche e soprattutto da non investire una lira sulla squadra gigliata. Mario Ciuffi ha varcato anche i confini della Toscana e per un anno è stato ospite fisso della trasmissione RAI "Domenica In".

GIORGIO MASALA

Giorgio Masale è un uomo di grande spessore, soprattutto fisico. Corpulento e robusto, voce austera e dittatoriale. E' capace di sostenere con enfasi e ardore qualunque tesi ed ha fatto più volte arrabbiare gli ospiti in studio e i tifosi a casa. Masala non connosce mezze misure. Sostiene le sue teorie calcistiche con grande capacità di linguaggio e una spiccata sfrontatezza. I suoi discorsi sono invettive; le sue opinioni sono stilettate. Lui smuove le masse, sostiene la squadra, aizza i tifosi. E' giunto a TVR TELEITALIA nei primi anni Ottanta per animare trasmissioni come "Calcio di rigore" e fu subito un successo. Sanguigno e sfrontato, fu appoggiato e sostenuto (e tutt'oggi lo è) da tutti coloro che erano i tifosi più polemici e sfegatati.